Per favorire e sostenere la continuità della relazione tra il bambino e i suoi genitori

a seguito di separazione, divorzio conflittuale, affido, altre vicende di grave e profonda crisi e conflittualità famigliare.

La “Stanza di Merlino”  offre  uno spazio rassicurante, accogliente e sicuro per lo svolgimento degli incontri tra minore e genitore, che dia la possibilità di vivere la relazione genitore/figlio all’interno di una cornice neutrale ed esterna al conflitto familiare;

L’operatrice di riferimento partecipa  all’individuazione del bisogno, all’organizzazione, alla  pianificazione e alla verifica del percorso in stretta collaborazione con l’Ente che segnala il nucleo definendone  tempi, frequenza, modalità ;  accompagna il genitore nella ridefinizione del proprio ruolo e nel possibile recupero della capacità genitoriale e di accoglimento del figlio in accordo con l’Ente inviante; sostiene  l’organizzazione e la gestione autonoma degli incontri, quando possibile, favorendo il ricostruirsi del senso di responsabilità genitoriale.

Durante l’incontro si garantisce la presenza di un operatore con formazione educativa e/o di mediazione familiare.